Oms: è pandemia. In Italia 10.590 malati, confini sbarrati

Morto un medico di 67 anni. Studio Usa: il virus resta nell’aria fino a 3 ore, 3 giorni su plastica e acciaio.

L’epidemia di coronavirus adesso è ufficialmente una " pandemia ". Lo ha annunciato il direttore dell’Organizzazione mondiale della sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus. La modalità accertata della diffusione del virus fa si che "il Covid19 possa essere definito come una pandemia ".

Sono oltre 110 i Paesi coinvolti, 4.500 morti, ad un ritmo che nelle ultime due settimane ha portato ad un aumento dei casi dell’ordine delle 13 volte.

Coronavirus, è ufficiale: pandemiaVineis: «Alcuni Paesi sono in ritardo»

Pandemia. La parola che circolava da giorni adesso si può pronunciare «apertis verbis». Il direttore dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) Tedros Adhanom Ghebreyesus, nel briefing da Ginevra, ha scandito: «Abbiamo valutato che Covid-19 può essere caratterizzato come una situazione pandemica». Che si caratterizza con «aumentata e prolungata trasmissione del virus nella popolazione generale»

L’Oms dichiara la pandemia. «Allarmante inazione dei governi»

Dopo settimane di rinvii, alla fine l’Oms ha pronunciato l’inevitabile parola: «Pandemia». «Abbiamo valutato che il COVID-19 può essere caratterizzato come una situazione pandemica», ha annunciato il capo dell’Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus nel briefing quotidiano da Ginevra.

L’Organizzazione mondiale della sanità: “Il Coronavirus è una pandemia”

“Un nuovo virus che si diffonde in tutto il mondo e contro il quale la maggioranza degli uomini non ha difese immunitarie, ma non siamo alla sua mercè insieme si può battere”. Ora l’Oms potrà emanare direttive e inviare équipe nelle nazioni più colpite come fatto in Cina, Italia e Iran.